METEO – svolta per inizio giugno, le piogge potrebbero abbandonare l’Italia

Modello GFS elaborato dal nostro Centro di Calcolo – Pressione al livello del mare e Geopotenziale a 500 hPa alle 00Z del 31 maggio 2019

  • L’instabilità non molla la presa sull’Italia con acquazzoni e temporali

    Il vortice responsabile del maltempo che ha tenuto nella sua morsa l’Italia all’inizio della settimana ha ormai esaurito i suoi effetti, con condizioni meteo in miglioramento sulla nostra Penisola. La depressione infatti si è spostata verso l’Europa orientale, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito, con dunque piogge e temporali in progressiva attenuazione sull’Italia. Attenzione però che ciò non significa che stia tornando l’anticiclone: infatti correnti fresche e instabili conrtinuano ad affluire sulla nostra Penisola, con il meteo caratterizzato da acquazzoni e temporali di stampo prevalentemente pomeridiano.

    Modello GFS elaborato dal nostro Centro di Calcolo – Precipitazioni accumulate tra le 12Z e le 18Z del 23 maggio 2019

    Nei prossimi giorni fenomeni prevalentemente pomeridiani

    Se la perturbazione si allontana dall’Italia, lasciando spazio quindi ad un generale miglioramento meteo, non vuol dire che nei prossimi giorni non ci saranno piogge e acquazzoni. Infatti correnti fresche e instabili continueranno ad affluire in quota sulla nostra Penisola, con fenomeni prevalentemente di stampo pomeridiano attesi sull’Italia nei prossimi giorni, come potete vedere dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo. I temporali più intensi dovrebbero interessare soprattutto il Nord Est e l’Appennnino, ove non si escludono locali grandinate.

    Instabile fino a fine maggio ma a giugno…

    L’ultimo weekend di maggio secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, potrebbe essere caratterizzato da qualche pioggia o acquazzone, con una goccia fredda in transito sul Mediterraneo. Ancora non è chiara la traiettoria della perturbazione, quindi entrare in ulteriori dettagli è prematuro. A seguire, per la prossima settimana, sembra che questa goccia possa transitare sull’Italia portando quindi ulteriore maltempo: maggio si avvia ad una conclusione fresca e piovosa, mentre per l’inizio di giugno ci potrebbe essere una decisa svolta verso l’estate. Per la prima tendenza sull’estate, leggete tutti i dettagli nell’articolo del nostro meteorologo Francesco Cibelli.

  • Temperature in leggero aumento sull’Italia, come mostrato dagli spaghi per il Lazio, ma sempre con clima fresco. Fonte: wetterzentrale.de

    Temperature in leggero aumento ma ancora clima fresco

    Maggio fin qui si è rivelato molto fresco e instabile sull’Italia, con una serie di perturbazioni anche intense così come temperature ben sotto le medie del periodo. Nei prossimi giorni, secondo le ultime uscite dei principali modelli meteo, correnti fresche continueranno ad insistere sulla nostra Penisola con dunque valori che rimanrranno generalmente in linea o poco sotto quanto atteso nel periodo. Le temperature tenderanno infatti ad aumentare ma per l’estate bisognerà ancora aspettare. Quanto? Secondo quanto mostrato dai principali modelli meteo, con giugno potrebbe esserci una svolta in tal senso.

  • Inizio giugno con il possibile ritorno dell’anticiclone

    Secondo le ultime uscite dei modelli, condizioni meteo all’insegna di fresco e piogge ci accompagneranno almeno fino alla fine di maggio. A seguire, sull’Italia potrebbe finalmente arrivare un piccolo assaggio d’estate, con l’anticiclone pronto a rimontare proprio sulla nostra Penisola: più sole e più caldo, ma sempre con qualche temporale pomeridiano. Si tratta tuttavia di una prima tendenza, la quale dovrà essere confermata dalle prossime uscite dei modelli.

  • Non dimenticate di iscrivervi al nostro canale Youtube!

    Vi invitiamo, come sempre, a seguire tutti i prossimi aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteo sull’Italia nelle prossime ore e nei prossimi giorni sia sul nostro sito che sul nostro canale Youtube, dove vi invitiamo ad iscrivervi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI nazionali confronto DOPPIO clicca qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane confronto QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni meteo del globo clicca qua
Per le previsioni del tempo europee passa qui
Per le previsioni italiane seleziona qui
Per le previsioni della tua regione passa qui
Per le previsioni meteo televisive clicca qua
Per le previsioni del moto ondoso clicca qui
Per l’altezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Nel caso il meteorologo sotto esame è responsabile di il più popolare diffusione di dati meteorologiche ( bollettini, articoli, tv trasmissioni) fa a tipo di “sommario”, semplificando il linguaggio più adatto, anche usando simboli e mappe.

Tutto accade automaticamente, è vero, ma il dispositivo è stato di recente affrontato con interpretando dati e risultati come quando noi lavoriamo manualmente, quello è come avremmo fatto .

Quando definendo i parametri linee guida nel campo meteorologico, dobbiamo per prima cosa ricordare che ce ne sono molti può verificare un preciso previsioni del tempo.

Le zone di bassa pressione sull’Europa, hanno il loro centro sulla Polonia e l’Egeo.

Sabato passaggio da occidente a oriente di una perturbazione lieve con piogge molto estese e lievi. Lunedì e Domenica correnti occidentali in quota con qualche nuvola ma assenza piogge.

Sud: alcuni nebbia su fra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, soleggiato o più velato l’altro lato della moneta regioni.

Attenzione diretta al Tirreno Oceano : Chiaro sulle coste , nuvolosità sparse con grandi aperture sul capitale e dorsale laziale, Dispersed nuvole con ampie schiarite sulle pianure toscane, coperto con moderatea precipitazioni sulla toscana. Sull’Adriatico: Dispersed nuvolosità con ampie radure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*