Meteo: TEMPERATURE, ecco QUANDO è previsto il primo VERO BOOM ESTIVO a oltre 30°C e DOVE farà più CALDO

Meteo: TEMPERATURE, ecco QUANDO è previsto il primo VERO BOOM ESTIVO a oltre 30°C e DOVE farà più CALDO

Boom estivo oltre i 30°C. Ecco dove e quandoBoom estivo oltre i 30°C. Ecco dove e quandoI primi segnali di una cambiamento nella circolazione generale atmosferica, si sono già potuti apprezzare in queste ultime 48 ore. Un provvidenziale seppur contenuto aumento pressorio, ha regalato all’Italia un ritorno ad un tipo di clima sicuramente più consono al mese di Maggio. Nei prossimi giorni il quadro termico sarà contrassegnato da un andamento tutto sommato abbastanza costante e rivolto ad un contesto climatico molto mite al Centro Nord e addirittura CALDO all’estremo Sud specie sulla Sicilia. Nel fine settimana però, potrebbe esserci una nuova ma contenuta flessione dei termometri a causa del transito di una nuova perturbazione che coinvolgerà praticamente tutto il Paese.

Ma la nostra attenzione si concentra soprattutto sul finire di Maggio e i primissimi giorni di Giugno. In questo frangente, ecco che l’Anticiclone africano potrebbe finalmente trovare il coraggio di muovere il suo centro motore verso l’Italia portando quella che potrebbe essere la prima vera ondata di CALDO della stagione, caratterizzata da un VERO BOOM ESTIVO E OLTRE I 30°C. Vediamo allora di capire nel dettaglio DOVE FARA’ PIU’ CALDO.

Per prima cosa è necessario fare una premessa: secondo gli ultimi aggiornamenti in nostro possesso, non tutta l’Italia potrebbe essere avvolta da questa calda coperta di stabilità atmosferica prevista in fase di sviluppo sull’area mediterranea. L’alta pressione africana non sembra infatti riuscire ad estendere totalmente la sua influenza al Nord, lasciandolo scoperto alle correnti meno calde e più umide atlantiche. Gioco forza avremo un Paese diviso in due dove il caldo si farà sentire soprattutto al Sud, sulle due Isole Maggiori e su gran parte del Centro specie sui versanti tirrenici, dove i termometri potranno anche superare i 32-33°C come in Sardegna e in Sicilia. Sulle regioni settentrionali, invece, il clima potrebbe risultare un po’ meno caldo ma a tratti più umido ed afoso e comunque con valori termici prossimi alla media della stagione. Insomma, anche se l’aria calda africana si farà sentire in forma nettamente attenuata, non si avranno certo le TEMPERATURE sotto tono dei giorni scorsi.

if(adv_cm<2){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: 'organic-thumbnails-a', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix'});
}

if(adv_cm==0){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: ‘thumbnails-a’, container: ‘taboola-below-article-thumbnails-2nd’, placement: ‘Below Article Thumbnails 2nd’, target_type: ‘mix’});
}

if(adv_cm>0){(adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({});} else document.getElementById(‘gad-nat’).style.display=’none’

Boom estivo oltre i 30°C. Ecco dove e quandoBoom estivo oltre i 30°C. Ecco dove e quandoI primi segnali di una cambiamento nella circolazione generale atmosferica, si sono già potuti apprezzare in queste ultime 48 ore. Un provvidenziale seppur contenuto aumento pressorio, ha regalato all’Italia un ritorno ad un tipo di clima sicuramente più consono al mese di Maggio. Nei prossimi giorni il quadro termico sarà contrassegnato da un andamento tutto sommato abbastanza costante e rivolto ad un contesto climatico molto mite al Centro Nord e addirittura CALDO all’estremo Sud specie sulla Sicilia. Nel fine settimana però, potrebbe esserci una nuova ma contenuta flessione dei termometri a causa del transito di una nuova perturbazione che coinvolgerà praticamente tutto il Paese.

Ma la nostra attenzione si concentra soprattutto sul finire di Maggio e i primissimi giorni di Giugno. In questo frangente, ecco che l’Anticiclone africano potrebbe finalmente trovare il coraggio di muovere il suo centro motore verso l’Italia portando quella che potrebbe essere la prima vera ondata di CALDO della stagione, caratterizzata da un VERO BOOM ESTIVO E OLTRE I 30°C. Vediamo allora di capire nel dettaglio DOVE FARA’ PIU’ CALDO.

Per prima cosa è necessario fare una premessa: secondo gli ultimi aggiornamenti in nostro possesso, non tutta l’Italia potrebbe essere avvolta da questa calda coperta di stabilità atmosferica prevista in fase di sviluppo sull’area mediterranea. L’alta pressione africana non sembra infatti riuscire ad estendere totalmente la sua influenza al Nord, lasciandolo scoperto alle correnti meno calde e più umide atlantiche. Gioco forza avremo un Paese diviso in due dove il caldo si farà sentire soprattutto al Sud, sulle due Isole Maggiori e su gran parte del Centro specie sui versanti tirrenici, dove i termometri potranno anche superare i 32-33°C come in Sardegna e in Sicilia. Sulle regioni settentrionali, invece, il clima potrebbe risultare un po’ meno caldo ma a tratti più umido ed afoso e comunque con valori termici prossimi alla media della stagione. Insomma, anche se l’aria calda africana si farà sentire in forma nettamente attenuata, non si avranno certo le TEMPERATURE sotto tono dei giorni scorsi.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO nazionali confronto DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni mondiali clicca qui
Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui
Per le previsioni meteo italiane passa qui
Per le previsioni meteo della tua regione passa qui
Per le previsioni in TV passa qui
Per le previsioni del tempo sui mari passa qui
Per l’altezza della neve clicca qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima di tutto , scegliere quale modello considera più appropriato per contare su, quindi valutare criticamente i risultati.

Le osservazioni irregolari spariscono vengono elaborate attraverso l’assimilazione di dati e modi di obiettivo valutazione , che eseguono il controllo di qualità e ottengono valori in posizioni che può essere impiegato dagli metodi matematici del modello (di solito una griglia equidistante).

La scienza che studia il tempo , come definito sopra, è conosciuto come meteorologia.

Le aree di bel tempo o alta pressione sono indicate con la lettera ‘A’ (in inglese ‘H’ -alta).

Domani Domenica27 Febbraio

Centro: un po ‘di ispessimento irregolare in prima ora di mattina ma senza alcun degno di nota tendenza , più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza variazioni , massimo tra 15 e 18.

Sud Sul Mar Tirreno: Chiaro sulle coste e sul crinale calabrese, Scattered atmosfera con ampie radure altrove . Sul Adriatico: Serene sulla costa ionica, dispersi nuvole con grandi radure altrove. Sulle isole maggiori: Sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*