METEO verso molteplice incursioni FREDDE dalla Russia e CICLONI mediterranei



Il meteo de la prossima settimana è a una svolta, particolarmente in campo delle temperature laddove, successivamente mesi con temperature eccelse (per via di alte pressioni e correnti umide del mezzogiorno), è in arrivo il freddo, quello vero, quello che viene dalla Russia.

Sarà un evento abbastanza inedito per questi anni, per metà novembre non succedeva da oltre un decennio.

E l’Italia, da Nord a Sud, con le Adriatiche come obiettivo maggiore, per via de la massa d’estrazione d’aria continentale, saranno interessate da un fortissimo abbassamento de la temperatura, e presto anche da situazioni, particolarmente tuttavia al Nord Italia, ideali per la neve a la bassa quota.

Si sta realizzando la possibilità di avere una lunga fase fredda per buona parte d’Italia, ed in particolarmente il Nord Italia, laddove si andrà a realizzare il strato d’aria fredda in Valle Del Po, che porterà situazioni meteo invernali durevole.

La prima irruzione d’aria fredda è ormai imminente, è attesa sabato, quando abbiamo un primo abbassamento de la temperatura, e freddo vero al Nord Italia, mentre nelle aree adriatiche e ioniche ci sarà forte cattivo tempo, con il rischio di nubifragi per il forte vento, e di mareggiate.

A Trieste giungerà la Bora.

Scorgendo all’evoluzione oltre nel tempo, osserviamo un peggioramento del tempo, sia perché da oriente continueranno a giungere impulsi di aria fredda, sia perché nel Mediterraneo si formeranno zone di Bassa Pressione.

Nel Nord Italia la temperatura si abbasserà ancora, il tempo potrebbe a tratti anche peggiorare per gli effetti di una o più gocce d’aria fredda in quota, oltre che per ingerenze delle basse pressioni mediterranee. In tali circostanze, la neve cadrebbe a altezze molto, molto basse.

Il Centro Sud Italia vedrebbe gli effetti di forti contrasti termici, con l’aria fredda che a più riprese alimenterà le zone di bassa pressione, che avvieranno ancora il ciclo di cattivo tempo intermittente, anche con eventi di forte impeto.


Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*