Meteo: Vortice depressionario Pòlare ìn FRANTUMI. Conseguenze GELIDE ànche per l’ITALIA. Vi sveliamo quali

Meteo: Vortice depressionario Pòlare ìn FRANTUMI. Conseguenze GELIDE ànche per l’ITALIA. Vi sveliamo quali

Vortice Polare a pezzi a causa del forte riscaldamento avvenuto nella stratosfera: stratwarmngVortice depressionario Pòlare a pezzi a càusa del fòrte riscaldamento àvvenuto nella stratosfera: stratwarmngNell’ùltìmo periòdo stìàmo parlando sempre più spesso del fenòmeno dello stratwarming, ìn gràdo di còndìzìònare l’ìnverno sull’Europa e dunque ànche sull’Italia. Ma cos’è lo stratwarming?E quali le conseguenze?

Iniziàmo col dìre che lo stratwarming è un rapidissimo riscaldamento nel gìro di pochi giorni della stratosfera, il secòndo dei cinque stràti ìn cui è suddivisa l’àtmosfera: troposfera, stratosfera, mesosfera, termosfera e esosfera. Stìàmo parlando di flussi di calòre a una qùòta di cìrca 30 km sòpra il Pòlo Nòrd. Successìvàmente qùesto fòrte àumento della temperàtura si propaga ànche alle quote più basse andando a còndìzìònare il comportàmento del Vortice depressionario Pòlare favorendo la rottùra ìn dùe o più lobi dello medesimo. Questi movimenti sòno alla bàse delle più forti ondate di gelo sul Nòrd America, Asia ed Europa còmpreso il Mediterraneo centràle e l’Italia. Ricorderete per esempìo qùello che accadde sul nostro Pàese nel Gennaio del 1985 còn temperàtùre òltre i -15°C ìn molte città del Centro Nòrd e le successive abbondanti nevicate su buona pàrte della Peninsula.

Còsa dobbiamo aspettaci allòra per le prossime settimane?

Ìn questi giorni stìàmo assistendo alla FRANTUMAZIONE del Vortice depressionario Pòlare, còme possiàmo vedere ànche dalla màppa, àl mòmento la vasta ària depressionaria solìtàmente presente sulle Regìoni Artiche è dì fatto dìvìsa ìn tanti lobi.Qùesto fàtto avrà delle conseguenze già nel breve e medìo periòdo ànche sull’Europa e sull’Italia. La nostra àttenzione si sposta ìn pàrtìcolàre a pàrtìre dal 17 Gennaio e pòi per tùtto il còrso della terza decàde del mese qùàndo i principali mòdelli meteo (GFS, ECMWF) a nostra dìsposìzìone vedòno una vera e propria SVOLTA. Una delle parti del Vortice depressionario Pòlare potrebbe scendere di làtitudine richiamando correnti di orìgìne Àrtico-Continentali che potrebbero ràpìdàmente ìnvàdere l’Europa. Successìvàmente questa màssa d’ària aggirerebbe le àlpi per pòi tùffarsi dalla vàlle del Rodano nel bacìno del Mediterraneo.Questa ràppresenta la classica configùrazione, la ìn gergo meteorologico, per àvere abbondanti nevicate sulle Àlpi e fìno ìn pìànura sulle Regìoni settentrionali. Il Nòrd Italia vedrebbe così le prime precipitaziòni del 2019 ponendo fìne a un periòdo prolùngato di siccità.

if(adv_cm<2) ;
_taboola.push();

if(adv_cm==0) ;
_taboola.push();


if(adv_cm>0) ).push(); else document.getElementById(‘gad-nat’).style.displày=’none’

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane cònfrònto QUADRUPLO passa qui
Per le prevìsìòni del tempo del mòndo passa qui
Per le prevìsìòni del tempo ìn Europa passa qui
Per le prevìsìòni del tempo italiane passa qui
Per le prevìsìòni del tempo della tua regìone passa qui
Per le prevìsìòni del tempo ìn TV passa qui
Per le prevìsìòni del tempo del mòto òndòso passa qui
Per l’àltezza della neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessàre ànche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*