Meteo: WEEKEND, già da Venerdì, poi Sabato e Domenica ITALIA TRAVOLTA da un CICLONE con GRANDINE. Ecco DOVE

Meteo: WEEKEND, già da Venerdì, poi Sabato e Domenica ITALIA TRAVOLTA da un CICLONE con GRANDINE. Ecco DOVE

Un altro ciclone in arrivo nel weekendUn altro ciclone in arrivo nel weekendGià su Venerdì 17 è atteso l’arrivo di una nuova PERTURBAZIONE che porterà sin dal mattino alcune piogge limitate al Nord Ovest come sul Piemonte, la valle d’Aosta e la Lombardia montuosa. Fra il pomeriggio e la sera il peggioramento si sposterà lentamente verso il Nord Est. Sarà il preludio ad un ulteriore e serio peggioramento atteso fra SABATO E DOMENICA quando avremo l’ennesimo WEEKEND da incubo, l’ITALIA infatti verrà TRAVOLTA dall’ennesimo CICLONE con TEMPORALI e GRANDINE su molte regioni. Vediamo dunque nel dettaglio DOVE colpirà il brutto tempo.

La formazione di un FREDDO CICLONE sull’Italia infatti, ci proietterà verso un Sabato 18 dove il risveglio sarà caratterizzato da uno spesso e minaccioso tappeto di nubi impegnate a dispensare rovesci sparsi e TEMPORALI praticamente su tutte le regioni settentrionali in particolar modo su basso Piemonte, Lombardia meridionale, Emilia e sulla fascia più meridionale del Veneto. Tornerà a cadere un po’ di neve sulle Alpi, sopra i 1600/1700 metri.
Anche il Centro verrà coinvolto da piogge e temporali, soprattutto la Toscana e a seguire anche le Marche, l’Umbria e tutto il Lazio, con forti rovesci possibili anche su Roma.
Il tempo sarà infine spiccatamente instabile anche al Sud, con possibili piovaschi fra la Campania e la Puglia settentrionale.
Torneranno a crollare i termometri al Nord e su alcuni tratti del Centro, mentre solo al Sud le temperature risulteranno in aumento.

Arriviamo così alla giornata di Domenica 19, anch’essa destinata ad essere rovinata dal brutto tempo e ancora una volta soprattutto al Nord, dove il vortice di bassa pressione comincerà a richiamare aria più fredda, provocando una rinnovata fase di maltempo, all’insegna di rovesci e locali temporali.
Andrà solo un po’ meglio invece al Centro, dove si avranno alcune schiarite, ma anche diverse precipitazioni, specie su Toscana, Umbria e Marche.
Al Sud, dove un maggior irraggiamento solare garantirà un contesto climatico decisamente più consono alla stagione, ma anche qui niente di trascendentale.

if(adv_cm<2){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: 'organic-thumbnails-a', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix'});
}

if(adv_cm==0){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: ‘thumbnails-a’, container: ‘taboola-below-article-thumbnails-2nd’, placement: ‘Below Article Thumbnails 2nd’, target_type: ‘mix’});
}

if(adv_cm>0){(adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({});} else document.getElementById(‘gad-nat’).style.display=’none’

Un altro ciclone in arrivo nel weekendUn altro ciclone in arrivo nel weekendGià su Venerdì 17 è atteso l’arrivo di una nuova PERTURBAZIONE che porterà sin dal mattino alcune piogge limitate al Nord Ovest come sul Piemonte, la valle d’Aosta e la Lombardia montuosa. Fra il pomeriggio e la sera il peggioramento si sposterà lentamente verso il Nord Est. Sarà il preludio ad un ulteriore e serio peggioramento atteso fra SABATO E DOMENICA quando avremo l’ennesimo WEEKEND da incubo, l’ITALIA infatti verrà TRAVOLTA dall’ennesimo CICLONE con TEMPORALI e GRANDINE su molte regioni. Vediamo dunque nel dettaglio DOVE colpirà il brutto tempo.

La formazione di un FREDDO CICLONE sull’Italia infatti, ci proietterà verso un Sabato 18 dove il risveglio sarà caratterizzato da uno spesso e minaccioso tappeto di nubi impegnate a dispensare rovesci sparsi e TEMPORALI praticamente su tutte le regioni settentrionali in particolar modo su basso Piemonte, Lombardia meridionale, Emilia e sulla fascia più meridionale del Veneto. Tornerà a cadere un po’ di neve sulle Alpi, sopra i 1600/1700 metri.
Anche il Centro verrà coinvolto da piogge e temporali, soprattutto la Toscana e a seguire anche le Marche, l’Umbria e tutto il Lazio, con forti rovesci possibili anche su Roma.
Il tempo sarà infine spiccatamente instabile anche al Sud, con possibili piovaschi fra la Campania e la Puglia settentrionale.
Torneranno a crollare i termometri al Nord e su alcuni tratti del Centro, mentre solo al Sud le temperature risulteranno in aumento.

Arriviamo così alla giornata di Domenica 19, anch’essa destinata ad essere rovinata dal brutto tempo e ancora una volta soprattutto al Nord, dove il vortice di bassa pressione comincerà a richiamare aria più fredda, provocando una rinnovata fase di maltempo, all’insegna di rovesci e locali temporali.
Andrà solo un po’ meglio invece al Centro, dove si avranno alcune schiarite, ma anche diverse precipitazioni, specie su Toscana, Umbria e Marche.
Al Sud, dove un maggior irraggiamento solare garantirà un contesto climatico decisamente più consono alla stagione, ma anche qui niente di trascendentale.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO italiane confronto DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia confronto QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo del mondo passa qui
Per le previsioni in Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo italiane clicca qua
Per le previsioni regionali clicca qua
Per le previsioni del tempo in TV seleziona qui
Per le previsioni del tempo sui mari clicca qua
Per l’altezza della neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima di tutto , scegliere quale modello considera più appropriato per contare su , quindi valutare criticamente i risultati.

Pertanto le mappe simboliche (continuamente monitorate) possono essere considerate , con buona approssimazione, il risultato finale anche della nostra interpretazione.

La scienza che studia il diverso fattori che condizionano le associazioni tra il diverso fattori, la loro influenza sull’ambiente fisico e biologico e le variazioni che subiscono in relazione alle condizioni geografiche. In meteorologia, i seguenti sono più noti.

mappe ad alta quota, normalmente prodotte con i dati delle sonde lanciate nell’atmosfera .

Venerdì probabile entrata di una nuova perturbazione con la possibilità probabilità di precipitazione.

Sud: alcuni cloud tra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, soleggiato o più velato l’altro lato della moneta regioni.

Temperature stabili, massimo tra 15 e 18 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*