Meteo >> WEEKEND, Sabato e Domenica SUPER-CALDO, ma poi CAMBIA TUTTO. Ecco QUANDO e DOVE

Meteo >> WEEKEND, Sabato e Domenica SUPER-CALDO, ma poi CAMBIA TUTTO. Ecco QUANDO e DOVE

Fine settimana primaverile, ma da Lunedì cambia tuttoFine settimana primaverile, ma da Lunedì cambia tuttoStiamo per vivere un weekend all’insegna della stabilità atmosferica: nel fine settimana infatti il sole sarà il protagonista indiscusso, pronto a regalarci un Sabato ed una Domenica davvero perfetti per una bella scampagnata all’aria aperta. Godiamoci dunque queste belle e calde giornate, una vera e propria esplosione di Primavera, anche perché, all’orizzonte si profila un cambiamento radicale. Ma vediamo nel dettaglio quale sarà la tendenza meteo nel corso del fine settimana e quello che ci attende in seguito.

L’anticiclone delle Azzorre sta già incominciando a far sentire la sua positiva influenza su molte regioni del Paese, a parte qualche incertezza residua sui settori meridionali delle due Isole maggiori.
Da Sabato l’azione stabilizzante dell’alta pressione ci regalerà una fase di pieno bel tempo su tutta l’Italia e con temperature in netta crescita fino a valori superiori alla media del periodo. Sabato, a conti fatti, sarà probabilmente la giornata più bella e calda del WEEKEND. Domenica, invece, nonostante l’alta pressione rimanga ancora ben salda sull’Italia, registreremo qualche nube in più al Nord, le quali, tuttavia, non comprometteranno comunque le nostre attività all’aperto. Sul resto del Paese, il meteo rimarrà praticamente invariato con tanto sole e temperature davvero molto miti per la stagione.

Ma attenzione, tra pochi giorni cambierà tutto. Passato infatti il caldo weekend, ecco che l’alta pressione si spingerà troppo verso il Nord Europa attivando così un afflusso d’aria gelida proveniente direttamente dal Polo. Già da lunedì sera infatti, si avvertiranno i primi segnali di un cambiamento con qualche temporale sul Nord Est. Sarà il preludio ad un vero e proprio cambio di stagione, che maturerà soprattutto fra Martedì e Mercoledì, quando, gran parte del Paese tornerà sotto il dominio di un maltempo di stampo invernale.

if(adv_cm<2){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: 'organic-thumbnails-a', container: 'taboola-below-article-thumbnails', placement: 'Below Article Thumbnails', target_type: 'mix'});
}

if(adv_cm==0){
window._taboola = window._taboola || ;
_taboola.push({mode: ‘thumbnails-a’, container: ‘taboola-below-article-thumbnails-2nd’, placement: ‘Below Article Thumbnails 2nd’, target_type: ‘mix’});
}

if(adv_cm>0){(adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({});} else document.getElementById(‘gad-nat’).style.display=’none’

Fine settimana primaverile, ma da Lunedì cambia tuttoFine settimana primaverile, ma da Lunedì cambia tuttoStiamo per vivere un weekend all’insegna della stabilità atmosferica: nel fine settimana infatti il sole sarà il protagonista indiscusso, pronto a regalarci un Sabato ed una Domenica davvero perfetti per una bella scampagnata all’aria aperta. Godiamoci dunque queste belle e calde giornate, una vera e propria esplosione di Primavera, anche perché, all’orizzonte si profila un cambiamento radicale. Ma vediamo nel dettaglio quale sarà la tendenza meteo nel corso del fine settimana e quello che ci attende in seguito.

L’anticiclone delle Azzorre sta già incominciando a far sentire la sua positiva influenza su molte regioni del Paese, a parte qualche incertezza residua sui settori meridionali delle due Isole maggiori.
Da Sabato l’azione stabilizzante dell’alta pressione ci regalerà una fase di pieno bel tempo su tutta l’Italia e con temperature in netta crescita fino a valori superiori alla media del periodo. Sabato, a conti fatti, sarà probabilmente la giornata più bella e calda del WEEKEND. Domenica, invece, nonostante l’alta pressione rimanga ancora ben salda sull’Italia, registreremo qualche nube in più al Nord, le quali, tuttavia, non comprometteranno comunque le nostre attività all’aperto. Sul resto del Paese, il meteo rimarrà praticamente invariato con tanto sole e temperature davvero molto miti per la stagione.

Ma attenzione, tra pochi giorni cambierà tutto. Passato infatti il caldo weekend, ecco che l’alta pressione si spingerà troppo verso il Nord Europa attivando così un afflusso d’aria gelida proveniente direttamente dal Polo. Già da lunedì sera infatti, si avvertiranno i primi segnali di un cambiamento con qualche temporale sul Nord Est. Sarà il preludio ad un vero e proprio cambio di stagione, che maturerà soprattutto fra Martedì e Mercoledì, quando, gran parte del Paese tornerà sotto il dominio di un maltempo di stampo invernale.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia confronto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane confronto QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni del tempo mondiali seleziona qui
Per le previsioni del tempo d’Europa seleziona qui
Per le previsioni del tempo nazionali passa qui
Per le previsioni del tempo della tua regione seleziona qui
Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui
Per le previsioni del tempo sui mari passa qui
Per l’altezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questi tipi di mappe sono piuttosto tecnologici e quindi generalmente dedicato a probabilmente il più esperto.

Mai, tuttavia, tuttavia, a essere studiato per rare metal, quale si riferisce a ogni prodotto che è rilasciato , non semplicemente per le previsioni previsioni simbolici.

Previsioni meteorologiche sono create da raccogliendo dati quantitativi su lo stato corrente dell’atmosfera e usando tecnici conoscenza della dei processi atmosferici per proiettare come evolverà l’atmosfera.

Il confine di perturbazione sono le vere cause di inquinamento e si estenderanno da nord a sud.

Domani Lunedì1 Settembre

Temperature in aumento, massimo tra 15 e diciannove.

Centro: Principalmente soleggiato, tranne alcuni sparsi ispessimenti che arrivano in Toscana con pioviggine locale nelle aree settentrionali industrie nella notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*