MODELLI METEO del 2 Dicembre 2018: alta pressione e correnti da nord, più freddo nella seconda decade

  • Prima decade di dicembre fra alta pressione e correnti da nord, freddo e neve a seguire secondo le ultime uscite dei modelli meteo.

    Anticiclone poco convinto e locali passaggi instabili sull'Italia

    Alta pressione poco convinto e locali passaggi instabili sull’Italia

    Italia sul bordo dell’alta pressione 

    Una movimentazione depressionaria posizionata fra Italia e Libia porta ancora piogge e acquazzoni a macchia di leopardo su le aree del Sud, ed in specifico su Puglia, Calabria e Sicilia. In specifico in quest’ultima regione il maltempo intanto che questo weekend è più intenso. Sul resto de la Peninsula prova a rimontare un discreto promontorio anticiclonico che porterà tempo più asciutto ma con molte nubi. Nella giornata attuale il tempo sarà ancora instabile, per lo meno fin a la sera, su Puglia, Calabria e Sicilia orientale. Dal dopopranzo tenui pioviggini potrebbero anche interessare Liguria e alta Toscana. Annuvolato o irregolarmente coperto di nuvole altrove ma con tempo più asciutto. Prima decade di dicembre che partirà con questa alternanza fra promontori di alta pressione e passaggi instabili da nord. PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI VISITATE LA NOSTRA SEZIONE SU GOOGLE NEWS!

    Nubi in transito e locali piogge in settimana, più freddo dall’Immacolata

    Evoluzione meteo de la prima settimana di dicembre che vedrà sull’Italia un discreto alta pressione che a più riprese tenderà a rimontare da ovest. La nostra Peninsula rimarrà ma sul bordo e soggetta dunque a correnti in quota dai quadranti nord-occidentali. Abbiamo dunque molte nubi in transito da Nord a Sud e qualche tenue piogge specialmente su i versanti occidentali dell’Italia. Come possiamo vedere nella sezione dedicata al modello GFS, l’americano mostra da diversi giorni un transito più intenso nella giornata di Giovedì 6 dicembre. Piovaschi e acquazzoni a macchia di leopardo al Centro-Sud, localmente intensi, uniti ad un esiguo declino delle temperature. Nella prima metà de la settimana in realtà le temperature si porteranno sovra le medie del periodo anche di 4-5 gradi preferibilmente al Centro-Nord. L’incremento sarà più sensibile in montagna ed in specifico ne i valori massimi. Nel weekend dell’immacolata un altro peggioramento meteo sempre da nord potrebbe portare piogge, forti rovesci e anche un po’ di neve in montagna visto il declino delle temperature associato su valori in linea o poco sotto.

  • Fonte

    Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

    Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone DOPPIO passa qui
    Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia paragone QUADRUPLO passa qui
    Per le previsioni del tempo del pianeta passa qui
    Per le previsioni del tempo d’Europa passa qui
    Per le previsioni del tempo dell’italia passa qui
    Per le previsioni del tempo de la tua regione passa qui
    Per le previsioni del tempo in TV passa qui
    Per le previsioni del tempo del moto ondoso passa qui
    Per l’altitudine de la neve passa qui

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Ti potrebbero interessare anche:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *