MODELLO EUROPEO: le ultime novità su i protagonisti in gioco a medio e lungo termine

Gli aggiornamenti serali dei modelli e principalmente del centro di calcolo europeo, mettono in luce una recrudescenza de gli eventi di cattivo tempo per le zone dell’Italia del mezzogiorno. Questa condizione poggia radici ancora nell’cocciuta persistenza dell’alta pressione delle Azzorre con perno sull’oceano Atlantico ma in parte sbilanciata verso i versanti ovest europei. Ne deriva una movimentazione di venti nord-occidentali ovvero del Nord che procederà un po’ a strappi e non sarà in grado di organizzare un richiamo di venti del mezzogiorno ad ampio respiro. Mancando l’azione netta e concettosa di una bassa pressione organizzata, i fronti perturbati previsti penetrare sul Mediterraneo, andranno tutti incontro ad un processo di occlusione piuttosto lesto. 

Sul tempo italiano questo avrà delle conseguenze abbastanza controllate che porteranno a lo sprofondamento dei corpi coperto di nuvoli più importanti su i versanti di basso Mediterraneo. Le zone del mezzogiorno saranno nel mirino de gli eventi instabili più importanti, una nuova fase di MALTEMPO si preannuncia per questi versanti fra martedì e venerdì prossimo. A farne le spese sarebbero ancora le due isole maggiori. 

Al settentrione proseguirà viceversa una fase piuttosto secca dominata da venti nord-orientali poveri di umidità. una condizione potenzialmente in grado di persistere ancora a lungo. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO clicca qua
Per le previsioni meteo globali clicca qua
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
Per le previsioni meteo televisive clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
Per l’quota de la neve clicca qua

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*