NEVE APPENNINO: fra la sera di Domenica e la mattina di Lunedì attesi paesaggi invernali oltre i 1400-1600 m di quota

  • Arriva la prima neve in Appennino fra la sera di domani e la mattina di Lunedì con i fiocchi previsti sin sotto i 1500 m di quota.

    NEVE APPENNINO: fra la sera di Domenica e la mattina di Lunedì attesi paesaggi invernali oltre i 1400-1600 m di quota

    NEVE APPENNINO: fra la sera di Domenica e la mattina di Lunedì attesi paesaggi invernali oltre i 1400-1600 m di quota – 20 Ottobre 2018 – Tempo più autunnale atteso per i prossimi giorni in tutta Italia con le correnti del Nord in arrivo invece di quelle del sud responsabili del caldo anormale intanto che gli utlimi giorni. Correnti del Nord in arrivo, dunque temperature in declino e con esse anche qualche precipitazione fra il giorno di Domenica e quella di Lunedì. Precipitazioni in arrivo in pianura e lungo i litorali, piogge all’inizio anche in montagna intanto che il giorno di domani ma in veloce trasformazione a neve intanto che il tardo nel primo pomeriggio e la sera o tarda serata su tutto l’ Appennino, dall’ Emilia Romagna a quello Lucano. Le altezze neve si assesteranno in sera o tarda serata vicino i 1400-1600 m di quota con qualche sconfinamento più abbasso predetto fra Marche, Abruzzo e Molise. […]

  • Fonte

    Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

    Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone DOPPIO seleziona qui
    Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
    Per le previsioni del tempo del globo seleziona qui
    Per le previsioni del tempo d’Europa seleziona qui
    Per le previsioni del tempo in Italia seleziona qui
    Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui
    Per le previsioni del tempo in TV seleziona qui
    Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui
    Per l’quota de la neve seleziona qui

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Ti potrebbero interessare anche:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *