Neve sulle Alpi: passi di confine sommersi di neve, fino a 21 metri al Passo Rombo!

Dopo un inverno ricchissimo di precipitazioni sui confini italiani e sui versanti esteri dell’arco alpino la primavera continua a regalare nevicate e clima decisamente freddo il periodo, nonostante siamo ormai a ridosso dell’estate! La tantissima neve caduta sulle Alpi, specie oltre i 2000 metri di altitudine, ha apportato accumuli davvero notevoli che ovviamente resistono all’avanzata della primavera grazie alle continue ondate di fresco che sopraggiungono nel Mediterraneo.

Le continue nevicate in atto hanno costretto le autorità a posticipare le aperture dei principali passi in Alto Adige, dove gli accumuli nevosi risultano proibitivi: Al passo Rombo, al confine con l’Austria, al passo dello Stelvio, al passo Stalle e al passo Pennes si registrano accumuli di neve alti fino a 10-12 metri. La situazione più clamorosa è al passo Rombo, che collega Merano con la Otztal in Austria, dove a 2500 metri si osservano muri di neve alti fino a 21 metri! Si tratta di muri di neve originati non solo dalle nevicate continue ma anche dal vento e dalle slavine. 

 

“Ogni anno vanno rimossi montagne di neve. Il nostro servizio strade fa il possibile per preparare le nostre strade di montagna per la stagione estiva. Si tratta di un lavoro difficile ma anche pericoloso a causa del rischio valanghe”, sottolinea l’assessore Daniel Alfreider. Gli operai restano fiduciosi sulla riapertura dei passi entro fine maggio o al limite nei primi giorni di giugno.

 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia confronto DOPPIO clicca qua
Per le SUPER PREVISIONI in Italia confronto QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni del tempo mondiali seleziona qui
Per le previsioni del tempo europee clicca qui
Per le previsioni meteo nazionali clicca qui
Per le previsioni regionali passa qui
Per le previsioni televisive clicca qua
Per le previsioni del moto ondoso seleziona qui
Per l’altezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Questi tipi di cartine sono piuttosto tecnologici e quindi generalmente impegnato a il più esperto.

Il data è quindi usato in il modello come un punto di partenza per a previsione

Il clima, dall’altra mani , è il set di condizioni meteorologiche che sono circostanza il periodo di un anno, centrato sui sondaggi eseguito per un periodo di almeno 30 anni .

Infine, ci sono mappe su a terra, prodotte con le informazioni dai punti di rilevamento del territorio

Centro: nuvole irregolari in Toscana con alcune piogge nelle zone settentrionali, prevalentemente soleggiate o sopra fuso in altre regioni.

Sud: alcuni danno tra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, sole illuminato o più velato l’altro lato della moneta regioni.

Centro: Generalmente soleggiato, tranne alcuni sparsi ispessimenti che arrivano in Toscana con pioviggine locale nelle aree settentrionali settori nella notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*