News de la domenica: nuova perturbazione in arrivo sull’Italia, incerto anche a lungo termine

Se ne accorgono già in queste ore gli abitanti de la Liguria che, a discapito dell’alta pressione, stanno trascorrendo un weekend in grande parte influenzato da le nubi. Il sole splende sul resto del Paese ma il nostro alta pressione, maggiormente se paragonato a certi “mostri” del passato, appare assolutamente insignificante. Trattasi di un’onda altopressoria africana da le caratteristiche mobili, vale a dire provocata dal richiamo di aria calda lungo il lato ascendente de la nuova immagine di bassa pressione sull’ovest Europa. E sarà giusto questa immagine barica a plasmare le situazioni dell’atmosfera sul bacino del centro del Mediterraneo durante dei prossimi giorni. Questa serata certi forti rovesci potranno già verificarsi lungo la striscia alpina occidentale ma sarà da domani dopopranzo, lunedì 11 giugno, che i eventi più organizzati inizieranno a coinvolgere l’angolo nord-occidentale con qualche evento di forte impeto.

Martedì e mercoledì appaiono come giornate di grande instabilità; vi saranno parecchi forti rovesci a spasso per il centro ed il nord Italia, qualcuno anche di forte impeto sopratutto sull’Appennino del centro e su la Valpadana orientale.

Per le aree di Mezzogiorno, il momento più amico all’instabilità sovente a sfondo burrascoso, appare facile nella seconda metà de la prossima settimana. In realtà lo trasporto del fulcro de la movimentazione depressionaria verso l’area balcanica, determinerebbe una temporanea rotazione dei venti d’alta quota sull’Italia dai quadranti nord-orientali, con abituali forti rovesci nel corso di le ore pomeridiane dall’Appennino in probabile sconfinamento verso l’area costiera (giovedì 14, sabato 16). 

Seguirà un decremento fatale e fisiologico de la temperatura, successivamente l’assaggio di caldo intenso di questi giorni, il quadro delle temperature tornerà dunque ad essere gradevole quasi da ogni parte. 

Circostanze di tempo INSTABILE riaffiorano anche a lungo termine; la movimentazione atmosferica europea potrebbe essere interessata da un flusso di correnti tendenzialmente occidentali. Queste correnti spedirebbero verso il Mediterraneo, impulsi di aria più fresca di diretta estrazione oceanica, gli effetti non tarderebbero a protestare al centro e maggiormente al nord, con nuovi forti rovesci ed un andamento altalenante delle temperature (da confermare). 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it
 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO dell’italia paragone QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni meteo del globo passa qui
Per le previsioni meteo in Europa passa qui
Per le previsioni meteo dell’italia passa qui
Per le previsioni meteo de la tua regione passa qui
Per le previsioni meteo televisive passa qui
Per le previsioni meteo del moto ondoso passa qui
Per l’quota de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.