Nuova ALLERTA METEO de la Protezione Civile

L’allerta meteo de la Protezione Civile continua in diverse zone, laddove affluisce l’acqua dei fiumi dai vette laddove sono caduti in soli 3 giorni certune centinaia di millimetri di pioggia.
L’allerta è rossa in diverse zone di Nord Est, ed è emanata ieri.

Una nuova perturbazione è attesa fra oggi e maggiormente domani, ed il servizio meteo de la Protezione Civile prospetta livelli di massima attenzione in diverse zone.



QUESTO E’ IL COMUNICATO DETTAGLIATISSIMO

Comunicati Stampa
Brutto tempo: allerta rossa su Veneto e Trentino Alto Adige
Emesso il 30 ottobre 2018
Nuovi forti rovesci al Nord e su la Sicilia

La pausa concessa dal cattivo tempo in queste ore sul nostro Paese, lascerà il passo ad un altro stimolo perturbato proveniente dalla penisola iberica che già da domani, interesserà l’Italia apportando flussi umidi ed instabili dapprima su le zone più occidentali, per poi estendere i suoi effetti a grande parte del territorio statale nella giornata di giovedì primo novembre.

Su la base delle previsioni disponibili, il Dipartimento de la Protezione Civile d’intesa con le zone coinvolte – a le quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile ne i territori interessati – ha emesso un avviso di situazioni meteorologiche contrarie. I eventi meteo, impattando su le diverse regioni del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi statale, nel bollettino statale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede da le prime ore di domani, mercoledì 31 ottobre, precipitazioni estese e continui, anche a carattere burrascoso, su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria. Le precipitazioni risulteranno particolarmente importanti e abbondanti su i versanti delle alpi, prealpini e pedemontani. Dal primo mattino si prevedono, per di più, precipitazioni sparse, anche a carattere burrascoso, su la Sicilia. I eventi saranno accompagnati da piogge di forte impeto, frequente attività dell’elettricità, locali grandinate e forti raffiche di vento.
Sempre da le prime ore di domani, su la Sicilia, si segnalano venti da forti a burrasca, con raffiche sin a burrasca forte, dai quadranti del mezzogiorno con mareggiate lungo i litorali esposte.

Su la base dei eventi previsti è valutata per domani, mercoledì 31 ottobre, allerta rossa su buona parte del Veneto e su la Zona Autonoma di Trento. Allerta arancione, viceversa, su Liguria del centro e versante occidentale del Veneto. Si segnala, infine, allerta gialla su Calabria, Sicilia, Umbria orientale, Abruzzo occidentale, su i bacini del centro e occidentali dell’Emilia-Romagna, sul Friuli Venezia Giulia, su Bolzano, Lombardia, ampi versanti del Piemonte, su la Valle d’Aosta e su i versanti occidentali ed orientali de la Liguria.

Il quadro meteorologico e delle criticità predette sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base a le altre previsioni e all’evolversi dei eventi, ed è disponibile sul sito del Dipartimento de la Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme a le norme generali di comportamento da tenere in caso di cattivo tempo. Le notizie su i livelli di allerta regionali, su le criticità specifiche che potrebbero riguardare i isolati territori e su le azioni di prevenzione adottate sono gestite da le strutture territoriali di protezione civile, in contatto con che il Dipartimento seguirà l’evolversi de la condizione.

Fonte protezionecivile.gov.it

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*