Nuova perturbazione, altro maltempo: evoluzione meteo radar



Il radar meteo intercetta le precipitazioni in atto in questo momento, nella mappa che vediamo sono evidenti le aree sotto precipitazioni. Con i toni del blu sono indicate le piogge di debole e moderata intensità, con la tonalità gialla e arancione quelle di forte intensità, generalmente i rovesci di pioggia.

Nuclei piovosi piuttosto consistenti sono presenti a ridosso della Sardegna e della Corsica, e nel corso della giornata interesseranno il centro-nord della Sardegna, la Toscana è settore nordoccidentale italiano. In nottata si estenderanno verso le Venezie e soprattutto la regione alpina e prealpina orientale, dove sono previste nuove forti cadute di neve.

Il radar meteorologico è un ottimo strumento per individuare la presenza di precipitazioni e la loro evoluzione. I modelli matematici di previsione contengono anche i dati radar di previsione, indicando l’evoluzione delle aree piovose. In questa fattispecie si tratta però di previsioni, mentre la mappa che vediamo è un’immagine reale.

Le precipitazioni pongono in stato di preoccupazione varie aree dell’Italia occidentale, anche in Sardegna c’è preoccupazione per le forti piogge. Ci sono stati allagamenti nell’oristanese, mentre uno dei maggiori fiumi della Sardegna che attraversa la località di Bosa, e tenuto sotto osservazione, in quanto in piena e potrebbe tracimare nella cittadina.

Continua la situazione di osservazione per il grande fiume della Toscana: l’Arno. Ci risulta che oggi varie scuole e università siano state chiuse per precauzione.

Attualmente non nevica sulla regione alpina, dove la temperatura rimane piuttosto rigida. La neve giungerà stanotte, abbondante, ma si avrà un aumento della temperatura soprattutto nelle aree esposte ai venti da sud.

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia, oppure vai su CERCA la tua localita’ nel campo form in alto alla pagina:

– ANCONA
– AOSTA
– BARI
– BOLOGNA
– CAGLIARI
– CAMPOBASSO
– CATANZARO
– FIRENZE
– GENOVA
– L’AQUILA
– MILANO
– NAPOLI
– PALERMO
– PERUGIA
– POTENZA
– ROMA
– TORINO
– TRENTO
– TRIESTE
– VENEZIA

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Ciascun meteorologo utilizza questi prodotti di modelli fisico-matematici per prevedere l’evoluzione a lungo termine .

Il particolare data è quindi utilizzato in il modello come un punto di partenza per a previsione

Il clima, dall’altra palm, è il coppia di condizioni meteorologiche che sono contesto il periodo di un anno, basato sui sondaggi eseguiti per un periodo di almeno 30 anni .

Questi ultimi sono meno dettagliati, ma molto importanti perché i grandi movimenti delle masse rendono le vaste zone cicloniche e anticicloniche.

Nord : Nuvole e precipitazioni in transito da ovest a est soprattutto dal tardo pomeriggio. Neve da 1600 m. Miglioramento serale per il Nord-Ovest.

Centro: un po ‘di ispessimento anormale in la prima mattina ma senza degno di nota fenomeno , più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza versioni, massime tra 15 e 18.

Temperature stabili, massime tra sedici e 17.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*