Nuovo, IMPORTANTE passaggio perturbato la prossima settimana: ecco tutti i dettagli

Non si esaurisce la lunga fase di tempo INSTABILE che ha caratterizzato questo mese di maggio; nuove perturbazioni sono pronte a portare ancora tempo incerto nella terza ed ultima decade del mese che in tal modo rischia di stabilire un legame diretto con quello che abbiamo avuto sino a questo momento. Gli anticicloni subtropicali provano a risalire di latitudine ma non riescono nell’intento e continuano a rimanere lontani dall’Europa. Nuove perturbazioni avranno in tal modo un accesso facilitato al bacino centrale del Mediterraneo, rinnovando condizioni di tempo instabile a più riprese anche sul nostro territorio. Questa previsione del modello europeo riferita a lunedì 20 maggio, mette in bella mostra ancora un’ansa depressionaria avvolgere gran parte dell’Europa centrale ed occidentale, rinnovando condizioni atmosferiche INCERTE

Tra giovedì e venerdì i modelli confermano una effimera fase di tempo relativamente più stabile portata dal rinforzo dell’alta pressione attraverso un promontorio mobile inserito in un contesto di venti occidentali. Giusto un paio di giornate dal sapore primaverile, un’occasione per vedere la colonnina di mercurio risalire la china, sino a superare la soglia fatidica dei +20°C anche sulle località del nord. La previsione del modello europeo riferita a giovedì 23, mette in mostra l’effimero rialzo della pressione previsto sul Mediterraneo per tale periodo:

Avrà una breve durata in quanto tra venerdì e sabato un nuovo impulso d’aria fredda nord-atlantica è pronto a far breccia sul Mediterraneo, accompagnato da una nuova perturbazione che riporterà piogge e temporali a partire dal nord tra venerdì pomeriggio e sabato mattina, i fenomeni si trasferiranno nuovamente al centro ed al sud tra domenica e lunedì prossimi, accompagnati da un nuovo ribasso delle temperature che resteranno ancora su valori inferiori alle medie stagionali. Ecco la previsione del modello europeo riferita a sabato 25 maggio

Nel complesso su scala nazionale, questo mese di maggio 2019 potrebbe chiudere i battenti con una considerevole anomalia negativa delle temperature, con scarti anche superiori ai -2°C rispetto al periodo di riferimento 1980-2010. Senza dubbio un dato di considerevole spessore, considerato il contesto climatico attuale, molto diverso da quello del secolo scorso. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it
 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO nazionali confronto DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni globali clicca qui
Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
Per le previsioni del tempo italiane passa qui
Per le previsioni meteo della tua regione seleziona qui
Per le previsioni meteo televisive seleziona qui
Per le previsioni del moto ondoso passa qui
Per l’altezza della neve clicca qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

In primo luogo, determinare quale modello considera più adatto per contare su, quindi valutare criticamente i risultati.

Le osservazioni irregolari spariscono vengono trattate per mezzo l’assimilazione di dati e metodi di obiettivo analisi , che eseguono la verifica di qualità e ottengono valori in posizioni che può essere impiegato dagli algoritmi matematici del modello.

Ogni volta definendo i parametri variabili nel campo meteorologico, dobbiamo per prima cosa ricordare che ce ne sono numerosi può verificare un preciso previsioni del tempo.

Per quanto riguarda le previsioni, si può immaginare, in una superficiale analisi , che tutto questa situazione si stia andando nel verso oriente e quindi accreditato frontiera su Atlantico si sta spostandoandando nel verso I paesi europei, così come la vasta area di alta pressione in Portogallo, si estende all’interno del Mediterraneo.

Giovedì eventuale entrata di un nuovo fronte perturbato con la probabilità di precipitazioni.

Sud: alcuni cloud fra Campania, Molise e Gargano senza fenomeni, sole-inzuppato o più velato l’altro lato della moneta regioni.

Centro: Principalmente soleggiato, tranne alcuni sparsi ispessimenti che arrivano in Toscana con pioviggine locale nelle aree settentrionali industrie nella notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*