Piena del fiume PIAVE, vi facciamo vedere le fotografia prima e successivamente le forti piogge

  • Il brutto tempo de gli ultimi giorni causa fiumi in piena in diverse aree del nord Italia, guardate la fotografia del Piave di prima e successivamente l’ evento perturbato.

    Piena del fiume PIAVE, vi facciamo vedere le fotografia prima e successivamente le forti piogge. Fonte Meteo Da Correggio

    Piena del fiume PIAVE, vi facciamo vedere le fotografia prima e successivamente le forti piogge – 31 Ottobre 2018 – Cattivo tempo in Italia, nubifragi e forte vento in diverse aree, scuole serrate. Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli le aree che hanno subito più danni per le eccezionali precipitazioni e mareggiate. fra il Bellunese, Cadore, Carnia, e dolomiti sono caduti localmente oltre 500 millimetri di pioggia in 48-72 ore. Quantitativi che hanno causato frane, allagamenti e fiumi in piena come il Piave. Nella fotografia accanto è evidente l’ effetto delle precipitazioni estreme con il livello delle acque salito di 10 m nel tratto di fiume a Ponte di Piave. Successivamente mesi di secca i fiumi del nord Italia tornano a far paura in seguito a le abbondanti precipitazioni cadute ne gli ultimi giorni e nelle prossime ore è atteso un recente evento di brutto tempo.    […]

  • Fonte

    Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

    Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione DOPPIO clicca qua
    Per le SUPER PREVISIONI METEO dell’italia comparazione QUADRUPLO clicca qua
    Per le previsioni meteo del globo clicca qua
    Per le previsioni meteo d’Europa clicca qua
    Per le previsioni meteo dell’italia clicca qua
    Per le previsioni meteo de la tua regione clicca qua
    Per le previsioni meteo televisive clicca qua
    Per le previsioni meteo del moto ondoso clicca qua
    Per l’quota de la neve clicca qua

    www.la-meteo.it
    la-meteo.it

    Ti potrebbero interessare anche:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *