Protagonista l’instabilità oceanica fino al termine della seconda decade, poi…

Una attiva circolazione di bassa pressione si porta di gran carriera verso l’Europa centrale, dando luogo entro la serata di domani, giovedì 14 novembre, ad un vistoso minimo di bassa pressione con perno nel sud della Francia. Si tratta di una situazione foriera di maltempo soprattutto per le regioni del centro e del nord, dove la pioggia tornerà a cadere particolarmente copiosa e la neve è prevista abbondante lungo le Alpi. Si tratta di una situazione di spiccato maltempo che deriva dalla presenza di un canale depressionario alimentato dalle masse d’aria fredde in arrivo dalla regione artica.

La nuova perturbazione avrà uno sviluppo piuttosto rapido, entro venerdì mattina avrà già abbandonato le regioni del nord-ovest, per concentrare i suoi effetti al nord-est e sul medio versante tirrenico. Tra domenica e lunedì una nuova perturbazione è prevista seguire le orme di quella che l’ha preceduta, con nuove precipitazioni prima al nord, poi anche al centro ed in misura minore al sud. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello LAMMA per la serata di domenica:

Quando potrebbe esserci una via di uscita a questa situazione?

Allungando il nostro sguardo alla prossima settimana, potrebbero compiersi i primi passi verso una “guarigione” quantomeno parziale di questa lunga trafila perturbata; il fulcro depressionario sull’Europa occidentale è previsto in attenuazione, gli apporti d’aria fredda diretti verso l’Europa occidentale tenderanno a scemare e la pressione atmosferica sul Mediterraneo è prevista in rialzo, assieme ad una leggera ripresa delle temperature. Anche in questo caso però, le condizioni atmosferiche soprattutto sulle regioni dell’angolo nord-occidentale, potrebbero continuare a risultare non buone, con il rischio della pioggia sempre dietro l’angolo, seppur con temperature più miti e nevicate relegate a quote più alte. Ecco la previsione del modello europeo riferita a venerdì 22:

 

 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO italiane confronto DOPPIO clicca qui
Per le SUPER PREVISIONI nazionali confronto QUADRUPLO clicca qui
Per le previsioni del mondo clicca qua
Per le previsioni d’Europa clicca qua
Per le previsioni nazionali clicca qui
Per le previsioni meteo della tua regione clicca qua
Per le previsioni TV clicca qua
Per le previsioni meteo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

 

Qualunque meteorologo utilizza i prodotti di modelli matematici per interpretare l’evoluzione del futuro prossimo .

Per questo motivo forniamo anche una versione “simbolica” di i risultati dei modelli, ovvero a tipo di traduzione il cui scopo è creare più comprensibile ciò che i modelli da soli .

Le previsioni del tempo sarebbe l’applicazione dell’utilizzo di scienza per predire il loro stato dell’atmosfera a un futuro tempo e posizione.

Questo è chiamato foen: si verifica quando fra il nord e il sud delle Alpi c’è una differenza di pressione

Mercoledì transito da ovest a oriente di una perturbazione debole con precipitazioni molto estese e deboli . Domenica e lunedì venti occidentali in quota con qualche nuvola ma senza piogge.

Centro: un po ‘di ispessimento anormale in la prima ora di mattina ma senza alcun degno di nota tendenza , più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza variazioni , massime fra 15 e 18.

Centra On Tirreno Marina: Chiaro sulle sponde, nuvolosità sparse con grandi aperture sul soldi e dorsale laziale, Spread nuvole con grandi schiarite sulle pianure toscane, nuvoloso con moderatea precipitazioni sulla toscana. Sull’Adriatico: Dispersed nuvole con ampie radure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*