Protezione Civile: torna il cattivo tempo domani al Nord, precipitazioni anche forti

Non si attenua la fase di cattivo tempo sull’Italia. Domani la bassa pressione localizzata sull’area tirrenica continuerà ad apportare instabilità su molte regioni de la penisola: sarà questa volta il Nord ad essere interessato da precipitazioni più forti. Ne i prossimi giorni il cattivo tempo insisterà ancora su la penisola. 

Per domani è indicata dalla Protezione Civile anche un’allerta arancione in Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna e Lazio. 

Previsioni meteo Lunedì 5 Novembre 2018 

Precipitazioni: 
– da sparse a estese, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto centro-settentrionale, Valle d’Aosta orientale, Piemonte occidentale e del nord, con quantitativi cumulati da contenuti ad elevati;
– da sparse a estese, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto del Piemonte, Liguria centro-occidentale, Friuli Venezia Giulia, versanti occidentali del Lazio del mezzogiorno, Puglia Centro-Sud e Calabria ionica del centro, con quantitativi cumulati globalmente contenuti;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto di Valle d’Aosta, regioni montane de la Lombardia, Trentino-Alto Adige, settore occidentale di Sardegna del centro, Toscana del mezzogiorno e Lazio centro-settentrionale, resto del Lazio del mezzogiorno, Molise occidentale, Campania del nord, Puglia garganica, settori ionici di Calabria del nord e Basilicata, con quantitativi cumulati da tenui a localmente contenuti;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto del Nord, resto di Toscana, Lazio, Sardegna, Campania, Puglia, Basilicata, e su Umbria, Sicilia occidentale, Molise del centro e versanti montani di Marche ed Abruzzo, con quantitativi cumulati globalmente tenui.
Visibilità: nessun evento eloquente.
Temperature: minime in locale sensibile diminuzione al Centro-Sud peninsulare; massime in sensibile diminuzione sul Triveneto.
Venti: localmente forti del mezzogiorno, con raffiche di burrasca, su coste adriatiche centro-meridionali, versanti ionici in genere, Sicilia e regioni costiere di Lazio e Campania; in generale calo.
Mari: molto manovrati tutti i bacini, temporaneamente affannato il Tirreno Centro-Sud al largo.

Vi facciamo vedere le criticità e allerte predette per il giorno di domani, Lunedì 5 novembre 2018:

MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE:
Emilia Romagna: Pianura emiliana orientale e costa Ferrarese
Veneto: Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Lazio: Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud
Piemonte: Valli Susa, Chisone, Pellice e Po
Veneto: Alto Piave
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Emilia Romagna: Pianura emiliana del centro
Lazio: Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud
Lombardia: Laghi e Pre-alpi Varesine, Nodo idraulico di Milano
Piemonte: Pianura Cuneese, Toce, Pianura Torinese e Colline
Puglia: Bacini del Lato e del Lenne
Sardegna: Campidano, Bacini Flumendosa – Flumineddu, Gallura, Iglesiente
Sicilia: Sud-Orientale, settore ionico, Nord-Orientale, settore ionico, Nord-Orientale, settore tirrenico e isole Eolie, Centro-Del nord, settore tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Del sud e isole Pelagie, Sud-Orientale, settore Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto
Veneto: Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Basilicata: Basi-E2, Basi-E1
Calabria: Settore Jonico Centro-settentrionale, Settore Jionico Centro-Sud
Lazio: Aniene, Bacino del Liri, Bacini Costieri Sud, Appennino di Rieti, Roma, Bacino Medio Tevere, Bacini Costieri Nord
Molise: Alto Volturno – Medio Sangro
Puglia: Puglia Del centro Dell’adriatico, Gargano e Tremiti, Basso Fortore, Salento, Bacini del Lato e del Lenne
Sicilia: Sud-Orientale, settore ionico, Nord-Orientale, settore ionico, Nord-Orientale, settore tirrenico e isole Eolie, Centro-Del nord, settore tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Del sud e isole Pelagie, Sud-Orientale, settore Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Abruzzo: Marsica, Bacino dell’Aterno, Bacino Alto del Sangro
Basilicata: Basi-E2, Basi-E1
Calabria: Settore Jonico Del nord, Settore Jonico Centro-settentrionale, Settore Jionico Centro-Sud, Settore Tirrenico Centro-settentrionale, Settore Tirrenico Del nord, Settore Jonico Del sud, Settore Tirrenico Centro-Sud, Settore Tirrenico Del sud
Campania: Tusciano e Alto Sele, Piana Sele e Alto Cilento, Tanagro, Basso Cilento, Peninsula sorrentino-amalfitana, Vette di Sarno e Vette Picentini, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Alta Irpinia e Sannio, Alto Volturno e Matese
Emilia Romagna: Bacini emiliani occidentali, Bacini emiliani del centro, Pianura e bassa collina emiliana occidentale
Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino del Livenza e del Lemene
Lombardia: Laghi e Pre-alpi Varesine
Piemonte: Valli Varaita, Maira e Stura, Toce, Valle Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valle Tanaro
Puglia: Puglia Del centro Dell’adriatico, Gargano e Tremiti, Basso Fortore, Salento, Bacini del Lato e del Lenne
Sardegna: Campidano, Bacino del Tirso, Bacini Montevecchio – Pischilappiu, Bacini Flumendosa – Flumineddu, Logudoro, Gallura, Iglesiente
Sicilia: Sud-Orientale, settore ionico, Nord-Orientale, settore ionico, Nord-Orientale, settore tirrenico e isole Eolie, Centro-Del nord, settore tirrenico, Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Centro-Del sud e isole Pelagie, Sud-Orientale, settore Stretto di Sicilia, Bacino del Fiume Simeto
Veneto: Piave pedemontano, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*