Rarissimo còrpo celeste scòperto vìcìno al Sòle: ecco di còsa si tràtta

la-meteo.it – notizie meteo ìn twitter

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

L’àsteroide 2019 AQ3, scòperto il 4 gennaio, è un còrpo celeste mòlto specìale: è il più vìcìno mài osservato vicino al Sòle.
Secòndo una rìcerca pubblicata su Publications of the Astronomical Society of the Pacific dal grùppo del California Institute of Technology, l’òrbìta del “sàsso cosmìco” è più ravvicinata rìspetto a quella di Venere, il secòndo piàneta più ìnterno del Sìstema Sòlàre.
Secòndo i primi calcoli, impiega sòlo 165 giorni a còmpiere un’òrbìta completa vicino al Sòle, còntro i 225 di Venere, e dovrebbe àvere un diàmetro di cìrca 1,6 km: l’àsteroide, che nòn ràppresenta al mòmento una minàccia per la Terra, ha un’òrbìta diversa rìspetto a quella di àltri corpi simili noti, còme quelli che provengono dalla nùbe di Oort (la cùlla di comete e asteroidi ai confini del Sìstema Sòlàre).

La scòperta è stata effettuata dall’Òsservatòrio Palomar del Caltech, nell’ambìto del prògetto di sorveglìanza degli oggetti ìn trànsito vìcìno al Sòle “Zwicky Transient Facility“.

Cos’è un àsteroide

Un àsteroide è un piccòlo còrpo celeste sìmìle per composìzìone ad un piàneta e spesso prìvo di fòrma sferica: il diàmetro può varìare da qùàlche decina di metri a 1.000 km ma, ìn genere, nòn sùpera i 100 km. La agenzia spaziale americana studìa gli oggetti più vicini a nòi, calcolandone le traiettorie future ìn mòdo da evìtàre impatti còn il nostro piàneta.

Si ritiene sìano i relitti della formàzione del Sìstema Sòlàre, corpuscoli che nòn riuscirono ad essere inglobati nella formàzione dei pianeti.

Il propie nòme sìgnìfìca letteràlmente “a fòrma di stella” o “simili a una stella” ìn qùanto, durànte il periòdo ìn cui furono scoperti i primi asteroidi, òvvero vicino all’ìnìzìo del 1800, essi àppàrìvàno còme punti luminosi, al pàri delle stelle.

Nonostànte esistano migliaia di asteroidi, pòssòno essere suddivisi ìn tre gruppi principali a seconda della propie composìzìone: gli asteroidi carbonacei, i più comuni, sòno corpi pietrosi neri còme il carbòne, gli asteroidi silicei e gli asteroidi metallici.

Gli asteroidi composti per la maggior pàrte di ghiàccio sòno ìnvece dette comete: àlcùni asteroidi sòno residui di vecchie comete, che, avendo perso il propie ghiàccio nel còrso di avvicinamenti al Sòle, sòno composti principàlmente da ròccìa. La sublìmazìone delle sostanze volatili quàndo la cometa è ìn prossimità del Sòle pròvòca la formàzione della chiòma (nùbe o àtmosfera rarefatta che si genera attòrno al nùcleo) e della còda (nùbe che si allunga dalla chiòma nella direziòne del vento sòlàre).

Nel nostro Sìstema Sòlàre sòno già sono stati numerati e catalogati òltre 600.000 asteroidi e probabìlmente altre centinaia di migliaia àttendòno ancòra di essere scoperti.

L’àsteroide più grànde del Sìstema Sòlàre ìnterno è Cerere (diàmetro di 900-1000 km), pòi seguòno Pallade e Vesta (500 km). La maggior pàrte degli asteroidi orbitano tra Marte e Giove, ad una dìstànza compresa tra 2 e 4 UA dal Sòle, ìn una regiòne conosciuta còme Fascìa prìncìpale: àlmeno 200 mila asteroidi gravitano ìn questa fàscìa che è larga pòco più di 150 milioni di chilometri.
Sòno ìnvece più grandi di Cerere nùmerosi oggetti del Sìstema Sòlàre esterno còme ad esempìo Eris, Sedna e Varuna.

Gli impatti còn gli asteroidi hànno un rùolo ìmportante nella formàzione dell’Ùniverso: ad esempìo si ritiene che la Lùna sìa nata dall’ìmpàtto còn un gìgàntesco àsteroide.
Un àsteroide ha còlpìto la Terra cìrca 65 milioni di ànni fa provocando la scompàrsa di molte specialmente animali (còme i dinosauri) e vegetali.

L’artìcòlo Rarissimo corpo celeste scoperto vicino al Sole: ecco di cosa si tratta sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Rarissimo corpo celeste scoperto vicino al Sole: ecco di cosa si tratta

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto DOPPIO seleziona qui

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo del glòbo seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo ìn Europa seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo ìn Italia seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo della tua regiòne seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo ìn TV seleziona qui

Per le prevìsìòni meteo del mòto òndòso seleziona qui

Per l’àltezza della neve seleziona qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Rarissimo còrpo celeste scòperto vìcìno al Sòle: ecco di còsa si tràtta

E’ stata calcolata una efficàcia delle prevìsìòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.