Supertifone Mangkhut : una furia di categoria 5 sta per abbattersi su le Filippine

Manca poco all’impatto di Mangkhut su le Filippine. Tifone a la massima potenza, iniziano i danni.

Davvero enorme quanto sta per accadere su le Filippine del Nord ed in specifico sull’isola di Luzon : il supertifone Mangkhut è ormai a circa 200 chilometri da le coste orientali di Luzon e continua a mantenere immutata la propria potenza. Il tifone, lo ricordiamo ancora una volta, ha raggiunto la categoria 5 su la scala Fujita, ovvero la massima impeto, presentando raffiche di vento maggiori a i 330 chilometri/h, piogge torrenziali e onde anormale maggiori a i 10 m.

Pensate che l‘uragano Florence, che sta colpendo la East Coast americana, sta effettuando il landfall in questi minuti nella categoria 1 (la più bassa) e nonostante che questo sta causando notevoli danni e inondazioni in grandi proporzioni nel nord Carolina. Mangkhut viceversa effettuerà il landfall, si presume stasera, in categoria 5 e sarà un vero e giusto disastro per le Filippine del Nord. Allerta meteo massima per le città Santa Ana, Iglesia Ni Cristo, Oway Beach, Kabikawan Beach, Debor Beach e tanti piccoli villaggi costieri situati sul litorale orientale di Luzon : rischiano tutte di essere affondate dall’onda di tempesta (storm surge), ovvero l’innalzamento del livello del mare di come minimo 10 m (evento simile ad uno tsunami).

Massima allerta anche per le città più interne come Gonzaga, Laho, Penablanca, Tuguegarao, Pamplona, Ilagan, laddove si abbatteranno venti maggiori a i 250 chilometri/h e piogge torrenziali, fra stasera e domani nel primo pomeriggio. L’occhio del ciclone si avvicina a circa 20 chilometri/h, dunque molto lentamente, e mostra un diametro di addirittura 65 chilometri. L’intero ciclone tropicale supera i 1300 chilometri di diametro.

A SEGUIRE ALTO RISCHIO PER CINA E HONG-KONG

Il tifone Mangkhut perderà parte de la sua potenza successivamente che avrà effettuato il landfall su Luzon e si rigetterà in mare in categoria 3 : ciononostante giusto a contatto con il caldo mare cinese riacquisterà energia potenziandosi a categoria 4 e giusto con questa impeto si abbatterà, probabilmente fra domenica e lunedi, su la Cina del mezzogiorno, Macao e Hong-Kong laddove sono in allerta milioni di persone.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*