Svolta meteo: arriva l’Estate di San Martino



La meteo è fatta anche di tradizioni, tradizioni che incontra giustificazione nelle credenze popolari e maggiormente nelle statistiche climatiche.

Parliamo di Novembre. Un mese spesso bizzarro, in grado di incattivirsi sia dal opinione pluviometrico sia dal opinione delle temperature. Pluviometricamente parlando abbiamo già avuto maniera di constatarne la bontà, a breve abbiamo maniera di certificarne la cattiveria anche sul fronte temperature.

Dicevamo delle tradizioni. Or bene, l’Estate di San Martino appare ormai cosa fatta. I modelli numerici di previsione identificano un periodo, segnatamente settimana prossima, caratterizzato dall’ingombrante presenza dell’Alta pressione del nord Africa. Inevitabilmente, oltre a le belle giornate (ma arriveranno localmente i primi nebbioni stagionali) cresceranno sensibilmente le temperature. Per avere un’idea del aumento abbiamo scelto di allegare una mappa relativa a le anomalie termici attese a circa 1500 m di quota.

Or bene, la colorazione lascia poco campo all’immaginazione: grande parte d’Europa, Italia compresa, sperimenterà temperature bene maggiori a le medie di riferimento. Anomalie che localmente potrebbero addirittura superare 10°C, ovvero 10°C al di sovra de la media trentennale 1981-2010. In Italia abbiamo deviazioni nell’ordine dei 4-5°C, ma in qualche caso si potrebbe arrivare a punte di 6-7°C in più.

Non c’è da stare calmi, perché se è vero che finalmente potremo tirare un po’ il fiato è altrettanto vero che anomalie di questo tipo struttureranno situazioni ideali per la genesi di nuovi cicloni mediterranei.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*