Torna il caldo ma su certune regioni dell’italia pioverà: vi facciamo vedere laddove

Quest’autunno 2018 denuncia in maniera lampante la malattia del tempo.

Vi sarete accorti che su certune zone piove dirottamente e ci sono addirittura delle alluvioni; ci riferiamo maggiormente a le isole maggiori, regioni su le quali molto scienziati hanno puntato il dito, asserendo che si sarebbero desertificate e che viceversa sempre più frequentemente vivono fasi di cattivo tempo estremo.

Si tratta naturalmente di un’anomalia: i sistemi frontali, ostacolate da gli anticicloni, viceversa di viaggiare destinate da ovest verso est, sono indotte a restare a i margini del nostro territorio e così raggiungono più facilmente le isole, scaricando lì il propie contenuto in termini di pioggia.

Altrove viceversa piove poco e raramente. Da qualche anno si ripete questa condizione, che vede le piogge autunnali giungere sovente in ritardo o non arrivare giusto.
Cosa aspettarsi dunque in questa fase?

Sino a domenica 14 le uniche zone su le quali potrebbe piovere saranno Sicilia e Calabria, mentre altrove, pur in un contesto leggermente variabile, prevarrà il sole e le temperature risulteranno miti, con temperature massime che potranno anche superare i 24-26°C.

Qua la condizione prevista a Roma:
http://www.meteolive.it/previsione-meteo/italia/Lazio/Roma/oggi/

Qua la condizione prevista a Firenze:
http://www.meteolive.it/previsione-meteo/italia/Toscana/Firenze/2/
 
All’inizio de la prossima settimana, fra lunedì 15 e martedì 16, si ipotizzava l’ingresso di una perturbazione da ovest con conseguente peggioramento al nord e lungo le zone tirreniche: viceversa attualmente questa previsione è smentita da gli aggiornamenti delle nostre cartine e il tempo seguiterà a rimanere asciutto ed in parte soleggiato su grande parte delle zone, eccezion fatta per l’alto Piemonte e la Valle d’Aosta, laddove lunedì mattinata potrebbe piovere.

Qua la condizione prevista a Torino per lunedì (un po’ di pioggia probabile):
http://www.meteolive.it/previsione-meteo/italia/Piemonte/Torino/3/

Anche le isole maggiori e la Calabria jonica si troveranno a i margini de la area di bel tempo e faranno i conti con l’instabilità, associata ad acquazzoni e forti rovesci qua e la, più intensi sull’est de la Sicilia; nuvolaglia e qualche evento saranno probabili anche su Molise, Puglia e Lucania, come indicano le nostre cartine. 

Quando l’autunno allora entrerà più prepotentemente in scena? 
Quando sperimenteremo temperature veramente autunnali? 
Beh, in fondo la mitezza in ottobre ci sta, non affatto questo mese è celebre per le sue “ottobrate”, sinonimo di mitezza e di tempo costante de la persistenza di certi giorni.
Spesso anche i primi di novembre ne gli ultimi anni, nebbie permettendo, hanno regalato momenti appartati e soleggiati a la popolazione.

E’ tuttavia probabile che entro sabato 20 intervengano cambi più importanti in grado di costringerci ad abbandonare definitivamente l’abbigliamento leggero per optare in maniera decisivo per quello più adatto a la stagione.

Qua trovi tutte le temperature predette per i prossimi giorni per le grandi regioni urbane:
http://www.meteolive.it/previsione-meteo/italia/oggi/temperature/
 
 

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione DOPPIO passa qui
Per le SUPER PREVISIONI DEL TEMPO in Italia comparazione QUADRUPLO passa qui
Per le previsioni del tempo globali passa qui
Per le previsioni del tempo in Europa passa qui
Per le previsioni del tempo in Italia passa qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione passa qui
Per le previsioni del tempo televisive passa qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso passa qui
Per l’quota de la neve passa qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*