ULTIMISSIME: allerta meteo Protezione Civile, gialla 6 regioni

È stato diramato un comunicato stampa di allerta meteo della Protezione Civile nazionale, a seguito della conferma di condizioni meteo avverse.



Comunicato Stampa
Maltempo: piogge e temporali al Centro-Nord
25 aprile 2019

Allerta gialla in sei regioni.

Avviso di condizioni meteo avverse del 25 aprile

Una vasta saccatura atlantica si estende dalle isole britanniche fino alla Spagna, determinando intensi flussi di correnti umide e instabili sul Mediterraneo centro-occidentale e sull’Italia, con nubi e precipitazioni sulle regioni settentrionali e sull’alta Toscana. Nella giornata di domani il transito di una perturbazione porterà precipitazioni su tutto il Centro-Nord, più intense e persistenti sui settori alpini occidentali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi, giovedì 25 aprile, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Lombardia, in particolare sui settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 26 aprile, allerta gialla sui settori settentrionali di Piemonte e Lombardia, su Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo.
Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Quando il meteorologo coinvolto è responsabile di il popolare diffusione di dati meteorologiche ( bollettini, articoli, televisore trasmissioni) produce un tipo di “sommario”, semplificando il linguaggio migliore, anche utilizzando simboli e mappe.

Per questo motivo offerta una versione “simbolica” di i risultati dei modelli, quello è a genere di traduzione il cui dovere è produrre più comprensibile ciò che i modelli da soli .

La ricerca che studia i molti fattori che condizionano le relazioni umane tra le varie fattori, la loro influenza sull’ambiente fisico e biologico e le variazioni che passare attraverso in relazione alle condizioni geografiche.

Infine, ci sono mappe su a terra, prodotte con le informazioni dai punti di rilevamento del territorio

Nord : Nuvole e precipitazioni in transito da ovest a est specialmente dal pomeriggio. Neve da 1800 m. Miglioramento in serata nel nord-ovest.

Centro: un po ‘di ispessimento irregolare in prima ora di mattina ma senza alcun degno di nota fenomeno , più soleggiato dal pomeriggio. Temperature senza varianti , massime fra 15 e 18.

Stabile temperature, massime tra undici e 16. Sud: Gorgeous giornata di sole con cielo sereno o nuvoloso, per segnalare solo un velo innocuo .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*