Un fronte afro-mediterraneo transita sul meridione, altrove instabilità solo su i montagne

SITUAZIONE: l’Italia è ancora compromessa da un flusso di correnti sud occidentali che determina il transizione di un fronte africano sul meridione e situazioni di moderata instabilità su le regioni appenniniche ed delle alpi.

EVOLUZIONE: nel fine settimana la condizione non cambierà di molto ma sull’Italia affluirà aria più umida, seppure più calda: questo comporterà un’accentuazione dell’instabilità sul settentrione ma anche il transizione di un recente fronte africano all’estremo sud.

PROSSIMA SETTIMANA: l’affondo di un ciclone depressionario sull’Iberia spingerà aria temporaneamente ancora umida ed instabile sull’Italia, con conseguente incremento dell’attività burrascosa, principalmente al nord e al centro. Da mercoledì 23 il ciclone finirà poi probabilmente per “insaccarsi” su la Spagna, consentendo la risalita sull’Italia di un cuneo anticiclonico di matrice africana (su questo punto tuttavia c’è ancora divergenza fra i modelli, seguite gli aggiornamenti).

TEMPERATURE: tenderanno a risalire gradualmente e a portarsi su valori maggiori a le medie del periodo, particolarmente a cominciare da mercoledì 23.

OGGI: al nord e al centro nubi sparse con ampie aperture, nel dopopranzo lungo i monti formazione di cumuli e qualche locale precipitazione burrascosa, più presumibile sull’Appennino del centro e su centro-est Alpi. Per il resto asciutto e ancora in parte soleggiato. Al sud annuvolato con precipitazioni sparse, più probabili nelle prime ore e su la Calabria, poi in diminuzione, in consecutiva ripresa nel dopopranzo sottoforma di acquazzoni o brevi nubifragi acquazzoni nelle regioni interne e montane, particolarmente lucane e calabresi. Temperature in aumento fra nord e centro, in misura minore al sud.

DOMANI: tempo abbastanza soleggiato da ogni parte, nel dopopranzo formazione di nuclei burrascosi su Alpi, Pre-alpi, striscia pedemontana del nord, molto meno al centro, mentre al sud la presenza di nuvole medio alta tenderà nuovamente ad aumentare per causa dell’avvicinamento di un recente fronte africano. Temperature in successivo tenue aumento.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone DOPPIO seleziona qui
Per le SUPER PREVISIONI METEO in Italia paragone QUADRUPLO seleziona qui
Per le previsioni del tempo globali seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Europa seleziona qui
Per le previsioni del tempo in Italia seleziona qui
Per le previsioni del tempo de la tua regione seleziona qui
Per le previsioni del tempo televisive seleziona qui
Per le previsioni del tempo del moto ondoso seleziona qui
Per l’altitudine de la neve seleziona qui

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

I commenti sono chiusi.