Una rete di telescopi per le osservazioni a distanze cosmologiche: nasce il Large-Size Telescope-1, prìmo telescopìo del CTA

www.la-meteo.it – notizie meteo ìn real time

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

Òggi, 10 ottobre 2018, òltre 200 ospiti provenienti da tùtto il mòndo si rìunìscono all’Osservàtorio astrofisico del Roque de los Muchachos a La Pàlma, isole Canarie, per l’inaùgùraziòne del Large-Sized Telescope (LST). Il telescopìo, denòminato LST-1, è il pròtòtipo dei quattro LST programmati nel sìto nòrd del Cherenkov  Telescope Array (CTA) e, dì fatto, il prìmo telescopìo su un sìto CTA (si tràtta di un’ìnìzìàtìva glòbàle per còstruire l’osservatorìo di raggi gàmma ad alta energìa più grànde e sensìbìle al mòndo còn cìrca 120 telescopi divisi tra dùe siti: ùno nell’emisfero nòrd presso l’osservatorìo astrofisico di Roque de los Muchachos sull’isòla di La Pàlma, ìn Spagna, e l’àltro nell’emisfero àustràle vìcìno al sìto esìstente dell’Osservàtorio meridionàle di Paranal, ìn Cile).

Il teàm di LST-1 è còmpòsto da òltre 200 scienziati di dieci paesi: Brasile, Croazia, Francia, Germania, India, Italia, Giappone, Polonia, Spagna e Svezia. Ìn qùesto sfòrzo ìnternàzìonàle la leadershìp della progettazìone e della gestìone è stata condivisa tra LAPP, Annecy, Francia; Max Planck Institute for Physics, Mònaco di Baviera, Germania; INFN, Italia; ICRR, Università di Tokyo, Giappone; IFAE, Barcellona e CIEMAT, Madrid, Spagna.

La seziòne dell’INFN di Padova ìn stretta collàboràzìone còn il dìpàrtìmento di Fisica e Astronomia dell’università, ha avùto un rùolo di partìcolare rìlìevo nella progettazìone e nella realizzaziòne di qùesto còmplesso strùmento, che coinvolge ìn partìcolare i docenti  Mosè Mariotti, Michele Doro, Elisa Prandini e Giovanni Busetto.

LST ha una sùperficie rìflettente parabolica di 23 metri di dìametro, supportata da una strùttùra tùbòlare ìn fìbra di carbonio rinforzata còn tubi di acciaio. La sùperficie rìflettente di 400 m2raccoglie e focalizza nella càmera la lùce Cherenkov prodotta ìn atmòsfera da particelle cariche di altissima energìa, dòve tubi fotomoltiplicatori la convertono ìn segnali elettrici che sòno elaborati da un’elettronica dedicata. Sebbene LST-1 sìa àlto 45 metri e pesi cìrca 100 tonnellate, è ìn gràdo di riposizionarsi entro 20 secondi per àcquisire brevi segnali gàmma a bassa energìa.

Gli LST – rìpòrta il Bo, il gìornàle dell’Università di Padova – estenderanno il pòtenziale osservativo a distanze cosmologiche e sorgenti più deboli. Sìa la velocità di riposizionamento che la bassa sòglia di energìa sòno fondamentali per gli studi di sorgenti transienti di raggi gàmma nella nostra gàlàssìa e per lo stùdio di nuclei galattici attivi e di raggi gàmma ad àlto redshift, cìoè da sorgenti partìcòlarmente lontane. Contribuiranno, àssìeme agli àltri telescopi, a nuovi risultati e possibili nuove scoperte nel càmpo dell’astrofisica delle alte energie, nella fisica dei raggi cosmici e nell’astronomia multi messàggero.

Òltre a LST, saranno necessarie altre dùe classi di telescopi per coprìre l’intera gàmma di energìa del CTA, da 20 gigaelectronvolt (GeV, un mìlìardo di eV) a 300 teraelectronvolt (TeV, 1000 miliardi di eV): telescopi di dimensioni medie e piccole. Pòìché i raggi gàmma a bassa energìa producono una piccola quantità di lùce Cherenkov, per catturarne le immagini sòno necessari telescopi còn grandi specchi. Quattro LST saranno disposti al centro di entràmbi gli osservatori dell’emisfero settentrionàle a La Pàlma, e meridionàle ìn Cile, di CTA.

L’àrticòlo Una rete di telescopi per le osservazioni a distanze cosmologiche: nasce il Large-Size Telescope-1, primo telescopio del CTA sembra essere il prìmo su Meteo Web.

Una rete di telescopi per le osservazioni a distanze cosmologiche: nasce il Large-Size Telescope-1, primo telescopio del CTA

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto DOPPIO passa qui

Per le SUPER PREVISIONI METEO ìn Italia cònfrònto QUADRUPLO passa qui

Per le prevìsìòni meteo del glòbo passa qui

Per le prevìsìòni meteo ìn Europa passa qui

Per le prevìsìòni meteo ìn Italia passa qui

Per le prevìsìòni meteo della tua regìone passa qui

Per le prevìsìòni meteo ìn TV passa qui

Per le prevìsìòni meteo del mòto òndòso passa qui

Per l’àltezza della neve passa qui

www.la-meteo.it

la-meteo.it

Una rete di telescopi per le osservazioni a distanze cosmologiche: nasce il Large-Size Telescope-1, prìmo telescopìo del CTA

E’ stata calcolata una efficàcia delle prevìsìòni sul mòdello comparativo

–FINO AL 98% A 1 GIORNO DI DISTANZA
–FINO AL 92% A 2 GIORNI DI DISTANZA
–FINO AL 84% A 3 GIORNI DI DISTANZA

I commenti sono chiusi.