Viking Sky, la nave da Crociera diventa un inferno per 1.300 passeggeri in Norvegia in balia del mare in tempesta [FOTO e VIDEO SHOCK]

Un sabato da dimenticare per i 1300 passeggeri della nave da crociera Viking Sky. L’imbarcazione ha avuto un problema al motore al largo delle coste della Norvegia mentre le condizioni del mare erano tutt’altro che rassicuranti: onde grosse e vento inarrestabile. Il piano di evacuazione è scattato subito dopo che l’equipaggio ha lanciato il mayday verso le 14, ora locale. Le immagini, che hanno fatto il giro del web, mostrano il mezzo in avaria nel pieno di una tempesta: l’acqua ha sfiorato i piedi di chi erano a bordo e le operazioni di salvataggio, condotte in elicottero, hanno richiesto diverse ore. Le prime 100 persone sono state portate a terra in serata.

La nave da crociera Viking Sky ha lanciato un sos per problemi al motore durante il maltempo“, ha scritto il Southern relief centre of Norway su Twitter. In quel momento l’imbarcazione si trovava a poche miglie nautiche dalla zona di More og Romsdal, nella Norvegia occidentale. Venendo da Tromsø (nord) a Stavanger (sud-ovest), avrebbe perso la potenza del motore. L’equipaggio è poi riuscito a riavviare un motore e ancorare la nave, che si è stabilizzata a circa 2 chilometri dalla costa. “La barca ha solo un motore acceso e il vento è abbastanza forte, quindi preferiamo avere a terra tutti i passeggeri“, ha detto il capo delle operazioni della polizia all’Afp, Tor Andre Franck, sottolineando la “pericolosità di avere simili problemi in queste acque impervie“. In questo tratto di mare, noto con il nome di Hustadvika, infatti, la navigazione è notoriamente impervia, tanto che le autorità norvegesi hanno da tempo preso in considerazione la possibilità di realizzare un tunnel per i battelli attraverso una montagna costiera, così da evitare i transiti in alto mare.Nella stessa zona, la nave cargoHagland Captain è rimasta in avaria. Lo ha riportato su Twitter l’emittente Nrk, spiegando che a bordo si trovano 9 persone. Il cargo avrebbe dovuto partecipare alle operazione di salvataggio dei 1.300 passeggeri della Viking. Anche in questo caso è stata prevista l’evacuazione in elicottero.

E’ stato terrificante. Non ho mai vissuto niente di cosi’ spaventoso“. Lo ha detto alla tv norvegese Nrk una passeggera della Viking Sky in avaria al largo della Norvegia. Janet Jacob e’ stata tra i primi dei 1300 passeggeri ad essere portati via dalla nave in elicottero tra venti e mare forte: “Sembrava un tornado“, ha raccontato aggiungendo di aver cominciato a pregare “per la salvezza di tutti a bordo“. Le operazioni sono ancora in corso e vanno avanti a rilento proprio a causa delle condizioni meteo. Alle 20, scrive la Bbc, erano state portate a riva 139 persone.

Fonte

Segui i nostri aggiornamenti su Facebook e Twitter:

Follow Us on Facebook Follow Us on Twitter

www.la-meteo.it
la-meteo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Nel caso il meteorologo sotto esame è responsabile di il più popolare diffusione di dati meteorologiche ( bollettini, articoli, tv set trasmissioni) crea a tipo di “sommario”, semplificando la lingua più adatto, anche usando simbologie e mappe.

Per questo motivo offerta una versione “simbolica” di i risultati dei modelli, quello è a genere di traduzione il cui scopo è per creare più comprensibile ciò che i modelli stessi .

Il clima, dall’altra mani , è il coppia di condizioni meteorologiche che sono contesto nel corso di un anno, centrato sui sondaggi eseguito per un periodo di almeno 30 anni .

Questi tipi di correnti d’aria fredda urtano con le Alpi svizzere, e verso la Padania in questo periodo c’è un forte aumento delle temperatire.

Generalmente temperature significativamente superiori a rispetto alla norma durante il fine settimana, leggermente più basse a Lunedì .

Temperature in aumento, massime fra 17 e 15.

Evoluzione per Sabato 2 Nord – ovest : Coperto con poche precipitazioni in liguria, coperto con lieve precipitazione in Lombardia e del Piemonte, precipitazioni nevose forte sulle Alpi occidentali e sulle Alpi centrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*