Stratwarming inverno 2018-2019: arriverà a dicembre o gennaio?

Stratwarming inverno 2018-2019: arriverà a dicembre o gennaio?

Vediamo intanto qual’è la situazione troposferica e stratosferica

In questo articolo più che annunciare un imminente stratwarming per la stagione invernale (cosa assolutamente non vera) (ci aspettiamo stratwarming più avanti e probabilmente a fine dicembre/gennaio) vogliamo mettere in luce la struttura attuale e prevista nel breve termine del vortice polare in troposfera e stratosfera.

Come vediamo qui sotto il Vortice polare è compatto in stratosfera(10hPa)

ma molto disturbato (allungato, splittato e comunque molto lontano da un vortice polare compatto situato nei pressi del circolo polare) in troposfera alla quota di 500 hPa

E ancora di più lo diverrà nei prossimi giorni mostrando un vero e proprio split in assenza di stratwarming

Questo secondo la nostra analisi è fortemente legato all’evoluzione della QBO che quest’anno partendo da valori negativi (portatori di avvezioni retrogade da est) evolverà a valori positivi verso la primavera(circolazione atlantica).

https://i2.wp.com/www.cpc.ncep.noaa.gov/products/CDB/Tropics/figt3.gif?w=678

Questa evoluzione della QBO avverrà gradatamente progredendo per quote successive.

I vento sono già occidentali (QBO+) alle alte quote mentre sono ancora da est alle basse quote (QBO-) (ovviamente alla latitudine di misurazione (Singapore))

Risultati immagini per QBO winds time-height section 2018 2019

QBO negativa è indice di vortice polare disturbato mentre QBO positiva di vortice polare compatto.

PREVISIONE Inverno 2018 2019

A partire da questa situazione prevediamo un inverno precoce con freddo e neve già a partire da novembre e mesi più freddi dicembre e gennaio. Nel complesso un inverno dinamico con alterne fasi , piovoso e molto nevoso come dimostra il ‘ trend ‘ per il nord Emisfero dal 2009.

Dicembre 2018 caratterizzato da fasi Atlantiche e Artica marittima o Polare , fase piu mite la prima parte, Inverno meteo ,
situazione di HP nord Atlantico tra la 2a e 3a dec. di dicembre
fase piu fredda e nevosa .
Inizio inverno Astronomico piu freddo in gran parte d Europa.
In Italia , su media 1981/2010
dicembre 2018 + 0,7

Gennaio 2019 , andamento opposto rispetto lo scorso Mite gennaio 2018 ,
potrebbe essere il mese invernale piu freddo , con ondata gelida e nevosa di rilievo storico ,
prima parte , tra la prima e seconda decade , fase piu fredda/gelida e nevosa ,
terza decade piu mite .
su media 1981/2010
gennaio 2019 — 1,3 freddo.

Febbraio 2019 , dinamico e piovoso/nevoso prima parte , piu fredda 1a decade., tra la seconda e terza decade periodo anticiclonico e relativamente piu mite.
su media 1981/2010
febbraio 2019 + 0,5

 

Ovviamente l’avvento di uno stratwarming porterebbe ulteriori motivazioni per ondate di gelo storiche sia sull’Europa che sull’Italia!!!

 

Seguite le nostre previsioni stagionali

MODELLI DI PREVISIONE STAGIONALE

e i nostri modelli per la stratosfera

PREVISIONI STRATOSFERA

 

I commenti sono chiusi.